Home 2018-03-22T19:24:31+00:00

Dal 24 marzo al 1 luglio 2018 a Palazzo Roverella, Rovigo, prende il via un’ampia rassegna espositiva per mostrare il profondo legame esistente tra la storia del Cinema italiano e il territorio del Polesine. 

DESERTO ROSSO, Michelangelo Antonioni, Italia 1964 – Monica Vitti 
©Reporters Associati & Archivio

Le acque, i lembi di sabbia, le piane dell’ampio Delta sono state protagoniste, più che semplici scenari, di almeno 500 tra film, documentari, fiction televisive, girati dai più grandi registi fra i quali Luchino Visconti, Roberto Rossellini, Giuseppe De Santis, Michelangelo Antonioni, Alberto Lattuada, Mario Soldati, Pupi Avati, Ermanno Olmi e Carlo Mazzacurati.

LA CASA DELLA FINESTRE CHE RIDONO, Pupi Avati, Italia 1976 – Sul set del film
Fotografia di Cesare Bastelli

Raccontare il Polesine Cinema! Storie, protagonisti, paesaggi, è questo il titolo dell’esposizione curata da Alberto Barbera, Direttore Artistico della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, e promossa dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova in collaborazione con il Comune di Rovigo e l’Accademia dei Concordi.

PAISÀ, Roberto Rossellini, Italia 1946
©Archivio fotografico – Cineteca Nazionale

Acquista il tuo biglietto online