Notte Europea dei Musei: apertura straordinaria per la visita guidata “MEMORIA TRA LE PELLICOLE”

La Notte Europea dei Musei arriva a Rovigo sabato 19 maggio 2018 e per l’occasione Palazzo Roverella aprirà straordinariamente al pubblico in orario serale dalle ore 21.00 alle 23.00.

Durante questa apertura speciale l’ingresso alla mostra “Cinema! Storie, protagonisti, paesaggi” sarà gratuito

Inoltre proprio per questa serata in mostra ci sarà una sorpresa ad attendere tutti i nostri visitatori per trasportarli in un altro luogo e in un altro periodo storico. 

In occasione della Notte Europea dei Musei infatti, vogliamo far rivivere ai visitatori storie, protagonisti e paesaggi del film “Paisà” di Roberto Rossellini (1946) e trasportarli sul set del grande regista. 

Roberto Rossellini ha vissuto gli anni dei furiosi scontri in Polesine tra il 1944 e 1945 e ne è rimasto talmente colpito da decidere di ambientare proprio tra Porto Tolle e Scardovari l’episodio conclusivo del celebre film, forse il più tragico e intenso, di tutta la grande opera considerata un capolavoro del Neorealismo

Proprio per le ambientazioni il film rientra nell’emozionante raccolta di opere cinematografiche della mostra “Cinema! Storie, protagonisti, paesaggi” che ha come obiettivo quello di raccontare il Polesine attraverso la cinepresa di grandi registi italiani. 

La visita guidata vedrà l’intervento dell’attore, regista e scrittore Edoardo Billato nei panni di un giovane del polesine che racconterà la sua esperienza di vita (e non solo) sul set del film.  Un vero e proprio viaggio da non perdere, nel cinema, nel territorio, nelle passioni e nei ricordi!

Le VISITE GUIDATE saranno alle ore 21.00 – 21.30 – 22.00.

Ingresso gratuito dalle 21.00 alle 23.00 
Visita guidata: 4 euro a persona 

Prenotazioni al call center di mostra:
0425 460093 – info@palazzoroverella.com 

 

APPROFONDIMENTO SUL FILM 

PAISÀ di Roberto Rossellini, 1946

La pellicola è un racconto composto da 6 diversi episodi ambientati in diversi luoghi d’Italia. Le scene distinte e indipendenti le une dalle altre, rievocano l’avanzata delle truppe alleate in Italia. 

Il film ha inizio con lo sbarco degli alleati in Sicilia, qui l’incontro tra una ragazza del luogo e un soldato americano la loro storia d’amore però si tronca sul nascere.
Segue una scena a Napoli, dove un soldato afroamericano viene derubato da un bambino. Il soldato, inseguendo il bambino per recuperare i suoi averi, scopre la miseria in cui questo è costretto a vivere con la famiglia e decide di non denunciarlo.
Il terzo episodio si svolge a Roma, dove un soldato si incontra con una prostituta. Le racconta di una ragazza che aveva conosciuto tempo prima, non sapendo però che la donna che ha davanti è proprio lei.
La scena successiva si svolge a Firenze e rievoca le drammatiche giornate della liberazione della città, la protagonista è questa volta una donna che cerca un suo amico pittore, diventato capo partigiano.
Il quinto episodio si svolge in Romagna nella riposante quiete di un piccolo convento sconvolto dagli eventi della guerra.
La parte finale del film, è ambientata nelle zone del Delta del Po ed esalta la coraggiosa opera dei partigiani italiani nelle paludi della Valle padana. 

 

2018-05-11T17:54:55+00:00 maggio 11th, 2018|